Björk Vika: le 7 migliori b-side

La settimana björkiana continua con le sette migliori b-side. La scelta, a contrario dei remix, è relativamente ristretta – segno che l’artista ha sempre preferito concentrarsi sulle (poche) tracce da includere negli album. Eppure, qui abbiamo sette perle che hanno trovato spazio solo nei singoli e che è giusto riesumare. Qualche approfondimento dopo il salto.

7. “Domestica”
Pagan Poetry, 2001

Domestika era il titolo di lavorazione di Vespertine. Il tema dell’album, in gran parte registrato da Björk col suo laptop nel “paradiso sotto il tavolo della cucina”, doveva proprio essere una celebrazione delle piccole cose e dei piaceri domestici. Il concept, poi abbandonato, sopravvive in questa b-side di “Pagan Poetry” in cui Björk canta per tre minuti di come non riesca a trovare le chiavi di casa. “La chiave l’hai messa senz’altro lì / Lì sulla finestra”, risponderebbe qualcun altro.

.

6. “Amphibian”
Being John Malkovich OST, 1999 / Cocoon, 2002

Tre voci (una centrale, una nella cuffia destra e una in quella sinistra) improvvisano parole senza senso in una delle tracce più astratte dell’artista. Finì nei titoli di coda di Essere John Malkovich, dandoci qualche indizio sulla direzione musicale post-Homogenic.

.

5. “Sweet Sweet Intuition”
Army of Me, 1995

Stranamente, una delle cose meno note del curriculum di Björk è che ha scritto una canzone per Madonna: “Bedtime Story”. I retroscena sono molto succosi: Björk dice di averlo fatto come favore per l’amico Neellee Hooper (produttore che hanno in comune) e non certo per Madonna perché è una persona “guidata dalla logica e calcolatrice”, che ragiona “con l’emisfero sinistro del cervello” (!?!) Björk non fu affatto soddisfatta del risultato finale perché pare che Madonna cambiò alcuni versi alterandone il significato. L’islandese reagì incidendo “Sweet Sweet Intuition” (la canzone come l’aveva intesa), mentre Madonna, secondo i maligni, si vendicò col video di “Human Nature”, in cui una ballerina pettinata come Björk ’95 viene frustata e ridicolizzata. Da qualche parte, c’è una morale in questa storia.

.

4. “Vísur Vatnsenda-Rósu”
Possibly Maybe, 1996

Siamo tutti contenti quando Björk canta nella sua lingua madre. “Vísur…” è una ninna nanna tradizionale registrata con Hector Zazou per Chansons des mers froides e poi riproposta come b-side. Il problema è capire come fa un bambino ad addormentarsi tranquillo sentendola.        

.

3. “Sod Off”
Jóga, 1997

Arrabbiatissima b-side delle sessioni di Homogenic. Pur senza i beats vulcanici di quel periodo, gli archi à la “Bachelorette” mantengono l’epicità dell’album in cui non finì mai.

.

2. “Generous Palmstroke”
Hidden Place, 2001

Le due versioni del singolo di “Hidden Place” erano una vera e propria miniera. “Generous Palmstroke” è una delle canzoni di Björk preferite da Björk stessa: non la incluse in Vespertine, ma continua a proporla dal vivo. Una ninna nanna un po’ ossessiva in cui la lasciva protagonista si abbandona alle “generose carezze” dell’amante (un tema molto presente in quell’album, ahem, le carezze, per così dire).

.

1. “Verandi”
Hidden Place, 2001

Oscura e tesissima, “Verandi” mette in  secondo piano i suonini glitchy di Vespertine per far respirare gli archi. È la più bella b-side di Björk nonché la più riuscita delle sue canzoni in islandese. “Verandi” dovrebbe significare “lo stato dell’essere”, e in che stato si troverà Björk? “Avere un oceano di desiderio / Avere un desiderio peloso tra i fianchi / Avere occhi che vedono al buio / E troppo spazio tra le gambe.” Decisamente troppe informazioni.

.

Share:
Share

  • https://twitter.com/#!/la_rospa la rospa

    beh, che dire? grazie :) per qualche assaggio di bjork ai miei tempi preferiti, non conoscevo nulla di queste tracce!

    la mia pignoleria inutile però mi chiede: se sono numerate da 1 a 7, e le descrizioni vanno da 7 a 1, in che ordine vanno ascoltate? :P

  • http://poptopoi.com Pop Topoi

    Credo dalla 7 alla 1 a mo’ di countdown. Il problema è che Soundclò le numera, quindi non posso mettere la 7 prima della 6, ecc. Non nego di averci pensato a lungo, quindi mi fa molto piacere offrire questa spiegazione, grazie, La Rospa, grazie tante.

  • Axie

    Concordo pienamente su tutte le tracce, anche se avrei messo Sweet Sweet Intuition come seconda. Verandi invece… mamma mia… pelle d’oca! Quando era uscito Vespertine ero rimasto un po’ di vetro perchè io ho sempre adorato la bjork incazzata. E poco dopo ecco arrivare questo gioiellino che mi aveva rimesso al mondo. Splendido”